News
Rimani sempre aggiornato sulle novità UIL!

Melegatti all’asta fallimentare, tanti proclami nessuna offerta

Melegatti: nessuna offerta è arrivata allo studio di Bruno Piazzola, con Lorenzo Miollo curatore dell’azienda che, insieme alla Nuova Marelli, è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Verona il 29 maggio.

Non c’è stato bisogno di attendere l’apertura delle buste, prevista alle 16, perché nessuna proposta è stata presentata, nonostante le numerose manifestazioni di interesse arrivate nelle scorse settimane.

Se  il tribunale non darà il via libera a una nuova asta si seguiranno i tempi della procedura fallimentare e quindi la verifica dello stato passivo, il programma di liquidazione e la vendita.

Tempi lunghi, tanto che l’appuntamento era programmato per salvare la campagna di Natale: sebbene già in ritardo rispetto alla tabella di marcia, i pandori si sarebbero potuti comunque sfornare. E invece per la prima volta di 124 anni sarà un dicembre senza Melegatti.

Negli ultimi tempi, nell’azienda lavoravano 11 dei 50 dipendenti.

Daniele Mirandola Segretario Territoriale della Uila di Verona e Trento dichiara “Dispiace che le tante dichiarazioni di interesse che hanno avuto più o meno risalto mediatico in realtà non si siano concretizzate a differenza delle aspettative che si erano create in seguito alle tante parole spese. Abbiamo un appuntamento con i curatori la prossima settimana per valutare tutti i possibili scenari che potrebbero presentarsi ora. Non molliamo e speriamo ancora in una soluzione possibile”

FOLLOW US
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Leggi la nostra Privacy policy

Convenzioni