News
Rimani sempre aggiornato sulle novità UIL!

Proficuo l’incontro con Comune di Verona e Provincia, ma non abbiamo mai sostenuto il superamento dei Codici Ateco e del Dpcm

Proficuo l’incontro di oggi con il Sindaco di Verona, il Presidente della Provincia e il presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Ulss Scaligera, che ha consentito di fare una disamina approfondita di tutta la partita socio-sanitaria sul territorio, a partire dalle case di riposo talvolta ancora in grave stato di emergenza, nonché sulla questione dei buoni spesa a sostegno delle fasce della popolazione gravemente in difficoltà.

Abbiamo apprezzato la disponibilità dell’amministrazione a renderci partecipi degli aggiornamenti che emergeranno dai vari tavoli tematici attivati dal Comune e abbiamo dato la nostra piena disponibilità a condividere a nostra volta il lavoro e le informazioni.

Inoltre, abbiamo ribadito come indispensabile il più rigoroso rispetto dei codici Ateco contenuti nel Dpcm dell’11 marzo e successive modificazioni almeno fino alla data prevista del 3 maggio, per questo riteniamo non ci si possa permettere una sorta di riapertura “fai da te” prima di qualsiasi decisione del Governo, tanto è vero che continueremo a segnalare al Prefetto tutti i casi di riaperture che non dovessero rispettare i contenuti del Dpcm, chiedendo di intensificare i controlli non solo sui cittadini ma anche sui cantieri, sulle piccole attività e nelle imprese, mettendo a disposizione degli enti preposti anche gli agenti della Polizia Locale.

 

Segretario Generale UILdi Verona
Lucia Perina

Segretario Generale CISL di Verona
Massimo Castellani

Segretario Generale CGIL di Verona
Stefano Facci

FOLLOW US
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Leggi la nostra Privacy policy

Convenzioni